PATENTINI PER FRIGORISTI

Il D.P.R. 43 del 27 gennaio 2012 ha stabilito che le imprese che intendono effettuare le attività di installazione, manutenzione, recupero e controllo delle perdite su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore che contengono gas fluorurati ad effetto serra, debbano essere in possesso di un pertinente certificato rilasciato da un organismo di certificazione a seguito del superamento di un esame teorico e pratico.

Questo certificato è ormai comunemente noto come il “Patentino del frigorista”.

Gli installatori, intesi come persone fisiche, che al 05 maggio 2012 avevano gli idonei requisiti, potevano ottenere un certificato provvisorio iscrivendosi al Registro istituito dalle Camere di Commercio online, sul sito www.fgas.it dovendo poi regolamentare la propria certificazione entro sei mesi. Ad oggi gli operatori sono obbligati ad essere pienamente adempienti al regolamento (UE) N. 517/2014 del 16 aprile 2014 sui gas fluorurati a effetto serra, che abroga il regolamento (CE) n. 842/2006 e si applica a decorrere dal 1° gennaio 2015. 

Le aziende dovranno poi certificarsi, dimostrando di avere alle proprie dipendenze personale abilitato in numero idoneo e proporzionale al lavoro svolto e che dispone degli strumenti e delle procedure necessarie per svolgere l’attività prevista.

Inoltre devono predisporre un “Piano della qualità“, ai sensi della norma UNI ISO 10005, nel quale vengono definite le modalità operative dell’impresa stessa.

La certificazione degli operatori è necessaria e preliminare alla successiva certificazione dell’impresa. Come stabilito nel Regolamento CE 303/2008, si tratta di una verifica da parte dell’Organismo di Certificazione, della disponibilità di personale qualificato, delle attrezzature e delle modalità operative adottate per le attività di installazione, manutenzione e riparazione.

Le imprese in possesso di certificato sono tenute a comunicare all’organismo di certificazione che ha rilasciato il certificato, ogni variazione nel numero del personale certificato, del volume di attività e di ogni altra variazione che implichi il mutamento delle condizioni per suo il mantenimento. 

Il corso e l’esame per il rilascio del “patentino per frigorista” viene svolto presso i locali della Mammola Srl  (Via Sant’Alessio in Aspromonte,111 -00132- Roma) alla presenza di un ispettore riconosciuto dall’ente certificatore. Le sessioni hanno cadenza bimestrale o al raggiungimento del numero massimo di operatori certificabili.

 Il certificato ha valenza decennale per le persone e quinquennale per le aziende ma andrà rinnovato annualmente.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.accredia.it o www.fgas.it.

Vuoi iscriverti a uno dei nostri corsi?

Compila il modulo che troverai cliccando sul pulsante Modulo Corso qui accanto.