Saldatura in alluminio e riparazioni con il DURAFIX

Finalmente oggi puoi saldare, riparare alluminio, sue leghe, materiali a base di zinco, ottone, rame ed anche lamiera zincata senza l’utilizzo di una saldatrice! Questa verghetta fonde a meno di 400°C ed il materiale da saldare può essere riscaldato con bruciatori propano, acetilene, metano o qualunque altro combustibile che porti il materiale alla temperatura di 400°C. Si consiglia comunque di usare il semplice bruciatore a propano/butano. Attenzione a non superare troppo questa temperatura per non fondere lo stesso materiale da saldare. La verghetta se investita direttamente dalla fiamma si rompe, essa deve fondere strofinandola sulla parte riscaldata del materiale da saldare. Prima del riscaldamento, la parte da saldare, deve essere ben spazzolata esclusivamente con una spazzola in acciaio inossidabile per eliminare la pellicola di ossido superficiale dell’alluminio. Inoltre la bacchetta non si attacca su acciaio ed acciaio inossidabile.

ISTRUZIONI PER SALDATURA CON ALLUMINIO

  • Tutto quello di cui hai bisogno è un cannello per aria propano
  • Crea una unione solida più forte del metallo
  • Non è necessario il disossidante
  • Non ci sono fumi – Può essere anodizzato
  • Lavora ad una temperatura inferiore ai 400°C
  • Pulire l’area da saldare
  • Spazzolare la parte da saldare esclusivamente con una spazzola di acciaio inox fino a quando la parte diventa lucida
  • Scaldare l’area da saldare, uniformemente
  • Quando la base si riscalda, strofinare la verghetta vigorosamente contro il pezzo riscaldato da saldare fin quando la verghetta si scioglie
  • Non applicare mai la fiamma direttamente sulla verghetta

durafix

Vuoi maggiori informazioni, o una consulenza sul tuo prodotto guasto?

Compila il modulo che troverai cliccando il pulsante Contattaci qui accanto.